Ulisse e Telègono - Igino

Torna alla versione in latino

Telegono, figlio di Ulisse e di Circe, mandato dalla madre a cercare il genitore, fu sospinto da una tempesta ad Itaca e qui, costretto dalla fame, comincị a saccheggiare i campi; e con lui Ulisse e Telemaco, ignari, ingaggiarono un combattimento1. Ulisse fu ucciso dal figlio Telegono. Ma dopo che (questi) riconobbe chi fosse (l'ucciso), per ordine di Minerva ritorṇ2 in patria con Telemaco e Penelope, nell'isola Enea; portarono a Circe Ulisse morto e qui (lo) seppellirono3. Per ordine della medesima Minerva, Telegono spoṣ4 Penelope, Telemaco Circe. Da Circe e Telemaco nacque Latino, che dal suo nome diede il nome alla lingua latina; da Penelope e Telegono nacque Italo, che diede il nome all'Italia5

Soluzione dell'esercizio:

Telegonus Ulixis et Circes filius missus a matre, ut genitorem quaereret, tempestate in Ithacam est delatus ibique, fame coactus, agros depopulari coepit; cum quo Ulixes et Telemachus ignari arma contulerunt. Ulixes a Telegono filio est interfectus. Quem postquam cognovit qui (= quis) esset, iussu Minervae cum Telemacho et Penelope in patriam redierunt (= rediit), in insulam Aeneam; ad Circem Ulixem mortuum deportaverunt ibique sepulturae tradiderunt. Eiusdem Minervae monitu Telegonus Penelopen, Telemachus Circen duxerunt uxores. Circe et Telemacho natus est Latinus, qui ex suo nomine Latinae linguae nomen imposuit; ex Penelope et Telegono natus est Italus, qui Italiam ex suo nomine denominavit.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Nota 1
portarono le armi;

Torna su



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota 2
ritornarono (concordanza "a senso");

Torna su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota 3
(lo) consegnarono alla sepoltura;

Torna su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota 4
presero (come) mogli;

Torna su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota 5
che denomiṇ l'Italia dal suo nome.

Torna su