Traduzione

Torna su

Che poteva fare? Se voleva1 vivere, bisognava supplicare Seiano, se (voleva) morire, (bisognava supplicare) la figlia, entrambi irremovibili. Decise di ingannare la figlia. Così, (dopo aver) fatto un bagno per debilitarsi2, si ritirò in camera come se intendesse mangiare e, congedati gli schiavi, buttò dalla finestra qualcosa (del cibo) per dare l'impressione di aver mangiato; poi si astenne dal cenare, come se avesse già mangiato a sufficienza in camera. Il secondo e il terzo giorno fece lo stesso. Il quarto giorno lo smascherava con la stessa debolezza del corpo. E così, dopo averti abbracciata, disse: "Figlia carissima, che in tutta la (mia) vita ho tenuto all'oscuro soltanto di questo3, mi sono incamminato sul sentiero della morte e sono già a metà strada4: richiamarmi indietro non devi né puoi". E così ordinò che ogni luce fosse oscurata e si nascose nelle tenebre. Quando si conobbe la sua decisione, la gioia era generale, perché la preda si stava sottraendo alle fauci di (quei) voracissimi lupi. Mentre si discute, mentre gli accusatori si presentano per la seconda volta (in tribunale), egli (= Cordo) si era (già) dato la libertà.

Soluzione dell'esercizio:

faceret è un congiuntivo indipendente dubitativo;

quasi... edisset è una comparativa ipotetica;

quod... educeretur è una causale soggettiva.

 

 

Torna su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 


Nota 1
volesse;

Torna su



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota 2
per deporre più di forze;

Torna su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota 3
figlia carissima e tenuta all'oscuro riguardo a quest'unica cosa in tutta la vita;

Torna su

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota 4
tengo quasi la metà.

Torna su