Torna alla home

 

Orazio

Odi I, 9 e 11

Ritratto di Orazio (collezione privata)

L'immagine tratta dal sito Venosa citt di Orazio

 

             9

Strofe alcaica

(2 endecasillabi alcaici + 1 enneasillabo alcaico + 1 decasillabo alcaico):

 

 

 

 

 

 

 

Vids ut lta stt nive cndidum

Sorcte nc iam sstinent onus

silva labrants gelque

flmina cnstiternt acto.

 

Disslve frgus lgna supr foco

larg repnens tque bengnius

deprme qudrimm Sabna,

Thalirche, merm dita.

 

Permtte dvis ctera, qu simul

stravre vntos aquore frvido

deprolintis, nc cuprssi

nc veters agitntur rni.

 

Quid st futrum crs, fuge quarere, et

quem Frs dirum cmque dabt, lucro

adpne, nc dulcs amres

sprne pur neque t choras,

 

donc virnti cnitis abest

morsa. Nnc et cmpus et reae

lensque sb noctm susrri

cnposit repetntur hra,

 

nunc t latntis prditor ntumo

grats pullae rsus ab ngulo

pignsque dreptm lacrtis

ut digit male prtinci.

 

 

Traduzione:

 

Vedi come si elevi candido di neve abbondante

il Soratte, e (come) non reggano pi il peso (della neve)

i boschi affaticati, e (come) per il gelo

acuto si siano fermati i fiumi.

 

Sciogli il freddo aggiungendo legna sul fuoco

in abbondanza, e con pi generosit (del solito)

versa dall'anfora sabina,

o Taliarco, il vino di quattro anni.

 

Lascia il resto agli di: appena essi1

hanno fermato i venti che sul mare in tempesta

s'azzuffano, n i cipressi

n gli orni vetusti si agitano (pi).

 

Che cosa accadr domani, non chieder(telo),

ed ogni giorno che [qualunque2 dei giorni] la sorte (ti) dar,

ascrivilo a guadagno, e i dolci amori

e le danze non disprezzarle, tu, ragazzo,

 

finch (da te) che sei nel fiore (degli anni) lontana la vecchiaia [canizie]

noiosa. Ora devi cercare [siano ricercati (da te)] il campo (Marzio) e le piazze

e i dolci sussurri sul far della sera

all'ora dell'appuntamento [stabilita],

 

ora (devi cercare) il riso gradito della ragazza nascosta,

che tradisce (la sua presenza) dall'angolo appartato,

e il pegno strappato alle (sue) braccia

o al dito che resiste invano [malamente ostinato].

 

(1) Qui da considerare nesso relativo (= et ii), altrimenti la frase risulta anacolutica;

(2) quem... cumque = quemcumque (tmsi).

 

                           11

Asclepiadei maggiori:

 

N.B.: Il "segreto" per riuscire a leggere questo verso, bellissimo e molto musicale, ma un po' astruso, di far sentire in modo marcato le tre pause.

La pronuncia comunque non affatto sicura: alcuni interpreti accentano sia la prima sia l'ultima sillaba, altri solo una delle due, altri nessuna delle due. C' poi chi omette il quinto ictus metrico. Noi in questo caso riteniamo preferibile, per ragioni di musicalit, omettere l'ultimo ictus.

 

 

T ne quasiers, || scre nefs, || qum mihi, qum tibi

fnem d dedernt, || Lucono, || nc Babylnios

tmptars numers. || t melis, || qudquid ert, pati!

Su plurs hiems || su tribut || Ippiter ltimam,

qua nunc pposits || dbilitt || pmicibs mare

Trrhenm, sapis, || vna liqus, || t spati brevi

spm longm resecs. || Dm loquimr, || fgerit nvida

atas: crpe dim, || qum minimm || crdula pstero.

 

 

Traduzione:

 

Tu non domandarti - non () lecito saperlo - quale fine a me, quale a te

abbiano riservato gli di, Leucnoe, e non tentare

i calcoli babilonesi (= gli oroscopi). Quanto () meglio, qualunque cosa accadr, sopportar(la)!

Sia che Giove ci abbia assegnato molti anni (da vivere) [inverni], sia che l'ultimo (sia questo)1

che ora affatica il mare Tirreno con le opposte scogliere,

sii saggia, filtra i vini, e, (poich) breve () la vita,

tronca una lunga speranza2. Mentre parliamo, gi fuggito [sar fuggito] l'invidioso

tempo: cogli l'attimo fuggente3, confidando meno che puoi nel domani.

 

 

(1) Propriamente: "sia che (Giove ci abbia assegnato) questo come ultimo";

(2) oppure: "tronca dalla breve vita la lunga speranza";

(3) letteralmente: "cogli il giorno (presente)", cio l'oggi, contrapposto a postero (sottinteso die), "il giorno seguente", cio il domani.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In questa sezione sei il visitatore numero