Torna alla Home

Traduzione di questo passo

Torna all'elenco delle versioni per l'esame di Stato

 

 

In questa versione cerca: gli usi di quod; il gerundivo; i comparativi

 

Occhio al costrutto! mea interest; utrique nostrum = pronome indefinito + genitivo partitivo

 

 

Plinio e Tacito: due grandi amici $$

 

Plinio nutre una grande ammirazione per Tacito ed contento di essere associato a lui nel giudizio della gente. Sa tuttavia di non essere all'altezza del grande storico, ma non gli interessa avere il primo posto: l'importante venire subito al secondo posto.

 

Librum tuum legi et, quam diligentissime potui, adnotavi quae commutanda, quae eximenda arbitrarer. Nam et ego verum dicere adsuevi, et tu libenter audire. Neque enim ulli patientius reprehenduntur, quam qui maxime laudari merentur. Nunc a te librum meum cum adnotationibus tuis exspecto. O iucundas, o pulchras vices! Quam me delectat quod, si qua posteris cura nostri, usquequaque narrabitur qua concordia, simplicitate, fide vixerimus! Erit rarum et insigne, duos homines aetate dignitate propemodum aequales, non nullius in litteris nominis, alterum alterius studia fovisse. Equidem adulescentulus, cum iam tu fama gloriaque floreres, te sequi, tibi longo sed proximus intervallo et esse et haberi concupiscebam. Quo magis gaudeo, quod si quis de studiis sermo, una nominamur, quod de te loquentibus statim occurro. Nec desunt qui utrique nostrum praeferantur. Sed nos, nihil interest mea quo loco, iungimur; nam mihi primus, qui a te proximus. Vale.

 

 

  Plinio il Giovane, Ep. 7. 20 passim

 

Suggerimenti sul metodo di affrontare la traduzione di questo brano in modo corretto